LEGA PRO

Petrone «blinda» il Catania: «Da ora bisogna dare di più»

di
Calcio, catania calcio, Lega Pro, Catania, Qui Catania
Mario Petrone

CATANIA. Mario Petrone torna all’antico per la sua prima uscita al Massimino nel dopo-Rigoli. Un po’ per scelta, un po’ per necessità la difesa sarà schierata a quattro.

L’assenza di Bergamelli squalificato impone una soluzione di qualità: Marchese sarà spostato al centro, in coppia con Gil, mentre sulle corsie esterne agiranno il recuperato Djordjevic, per il quale il tecnico campano ha avuto parole di grande apprezzamento, e Parisi. Difesa, quindi, più che blindata perché il Taranto fa paura.

«Hanno raccolto meno di quanto meritavano, la classifica non deve trarre in inganno. Hanno perso sempre di misura e adesso, dopo la vittoria col Foggia, sono caricatissimi», avverte Petrone, che ha preparato i suoi per una partita difficilissima sul piano tattico e agonistico.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Catania: i più cliccati