TERREMOTO

La terra trema ancora a Zafferana Etnea, scossa di 2.7 e tanta paura

di

CATANIA. Pochi minuti fa ed esattamente alle 8:51 una nuova scossa di terremoto ha creato allarme tra le popolazioni dei Comuni del territorio ionico-etneo.

L'epicentro è stato ancora una individuato dai sismografi dell'osservatorio dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia(Ingv) di Catania a 1.3 km a Ovest da Zafferana Etnea con una Magnitudo di 2.7 e una profondità di 1.4 km., quindi molto superficiale e per questo particolarmente avvertita.

Come spiega il vulcanologo Marco Neri, primo ricercatore dell'Ingv di Catania: "Il terremoto è risentito dalla popolazione perché è superficiale. Come i piccoli terremoti di ieri, anche quello odierno è generato dal movimento di faglie molto superficiali".

La scossa è stata avvertita in diversi comuni pedemontana, tra cui Santa Venerina, Sant'Alfio, Milo, Linguaglossa Trecastagni Viagrande Pedara e Giarre, in particolare nel quartiere di Macchia, che è notoriamente attraversato da una faglia etnea.

A Santa Venerina, a scopo precauzionale, le scuole sono state fatte evacuare. Non si registrano danni a cose e persone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X