IL VULCANO

L'attività dell'Etna perde potenza e aumentano i turisti

di
etna, turismo, Catania, Cronaca
Foto Pafumi

CATANIA. Metti una domenica sull'Etna. Il sole, il bianco della neve, il rosso di quel che resta dell'eruzione che sul vulcano ha attirato migliaia di curiosi e visitatori, l'azzurro del cielo e il blu del mare sullo sfondo.

Boati, esplosioni e fontane di lava sono quasi un ricordo: perché nonostante sull'Etna continui l’attività eruttiva, la colata di lava alimentata negli scorsi giorni sta pian piano indebolendosi.

L’emissione di cenere è quasi assente ed anche la colata che dalla bocca che si è aperta alla base del Nuovo cratere di Sud Est si dirige verso la Valle del Bove, ieri è apparsa scarsamente alimentata ed ha rallentato la propria corsa, così come sono meno frequenti le esplosioni. La situazione è costantemente tenuta sotto osservazione dagli esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

Dall'Etna allo Ionio, una pioggia di cenere avvolge Catania

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X