aeroporto fontanarossa, catania, Catania, Cronaca
A FONTANAROSSA

Albanese prova ad andare a Manchester con documenti falsi: arrestato a Catania

CATANIA. Un albanese che voleva raggiungere venerdì scorso Manchester (Regno Unito), attraverso lo scalo dell’aeroporto internazionale di Fontanarossa, pensava di attraversare la frontiera italiana con una carta di identità rubata. Si trattava del documento rilasciato dall’Anagrafe del Comune di Catania, lo scorso mese di aprile e quindi in corso di validità, che riportava i dati di tale Alberto Villardita.

La polizia adesso sta verificando se si tratta di un documento rubato o alterato (in passato l’Anagrafe del Comune di Catania è stato oggetto di furti).

Per questo motivo, agenti della squadra Polizia di Frontiera dello scalo aereo catanese hanno arrestato con l’accusa di ricettazione Djonis Bome, 20 anni, che un documento di identità originale in effetti lo possedeva: il passaporto rilasciato dal suo paese di origine, che però inizialmente non aveva esibito alla polizia italiana.

L’attuale grave crisi internazionale medio-orientale e i recenti attentati di matrice terroristica verificatosi, sta comportando un innalzamento delle misure di sicurezza, che hanno portato altresì alla denuncia di un in vista delle prossime festività pasquali, che vedono l’intensificarsi della presenza di passeggeri. Nel contesto di questi servizi è stato anche fermato e denunciato un minorenne, anche lui albanese diretto in Gran Bretagna. Lo stesso, al controllo di frontiera, ha esibito una carta d’identità italiana rilasciata anche questa dal Comune di Catania e intestata a tale Terence Sergi di Giarre, documento anche questo in corso di validità essendo stato rilasciato nell’aprile 2014.

Il minore dopo le procedure di rito è stato affidato ad una struttura per minori e come il suo connazionale, che dopo la convalida del fermo è stato rilasciato, non ha potuto raggiungere il Regno Unito per Pasqua come avrebbe voluto.

In questo periodo, infatti, particolari verifiche vengono effettuate sui viaggiatori e i bagagli dei voli in partenza per Istanbul, Casablanca, Londra e Manchester.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Catania: i più cliccati