LEGA PRO

Altro «stop» per il Catania, il Cosenza vince facile

di

CATANIA. Ancora una sconfitta interna e il Catania scivola al dodicesimo posto, a due punti da Fondi, Fidelis Andria e Casertana, avanti di due punti. Prestazione assolutamente incolore degli etnei che sono usciti tra i fischi dei pochi tifosi presenti al Massimino.

Non una fiammata, uno spunto provocato da un moto d’orgoglio, non una giocata degna di nota se non nel finale qualche coraggioso e impreciso tentativo di Pozzebon. Assenze pesanti tra i rossazzurri e scelte quasi obbligate per mister Pulvirenti che però non dà fiducia a Barisic, in gol contro la Vibonese, e schiera l’ininfluente Tavares.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X