cani, canile, Catania, Cronaca
ANIMALI

Controlli a un canile alla Plaja di Catania, due indagati

di

CATANIA. Le numerose le segnalazioni di aggressioni di cani randagi a diverse persone nel quartiere di Librino a Catania hanno fatto scattare dei controlli all’interno del canile nella zona della Plaja.

Il personale del commissariato Borgo-Ognina, con quello del commissariato Librino, insieme ai veterinari dell’Asp e ai dirigenti del Comune di Catania hanno effettuato controlli straordinari per la tutela degli animali. Il canile che si trova sul litorale della Plaja ospita 82 cani. Gli animali sono affidati alla struttura dal Comune di Catania che, in corrispondenza, fornisce i farmaci necessari alle cure dei cani. Ma i fondi in denaro vengono reperiti attraverso donazioni.

Gli agenti hanno verificato durante l’ispezione criticità nel trattamento degli animali e la mancanza delle condizioni igienico-sanitarie adeguate. Il canile risulterebbe totalmente abusivo e senza una figura medico-veterinaria. La recinzione del canile è inadeguata perché consente ai cani di uscire ed entrare con facilità.

Gli agenti hanno evidenziato “errori di gestione” che hanno permesso di determinare la scarsa qualità della gestione e del governo degli animali. Sono state anche notate “condizioni di sofferenza” dei cani. I due responsabili sono stati indagati ai sensi dell’art. 727 C.P. che punisce chi detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura e dell’art. 256 Decreto Legislativo 152/2006 perché i rifiuti organici, nel corso del tempo, sono state smaltite in modo illegale.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Catania: i più cliccati