LA STORIA

Turisti perdono zaino sul bus a Catania, trovato e restituito da un autista

di

CATANIA. Perdono zaino, attrezzature speciali, occhiali e soldi, nel bus che dal centro di Catania li ha condotti in aeroporto, per prendere il volo direzione Germania. Credevano di aver perso tutto ma l'autista dello stesso autobus dove avevano smarrito la loro roba li ha contattati grazie ad un biglietto da visita, permettendo così ai legittimi proprietari di riavere indietro ciò che avevano smarrito.

Una bella storia, quella che arriva dal capoluogo etneo, e raccontata, con una mail scritta all'indirizzo di posta elettronica di www.gds.it, il sito del Giornale di Sicilia (redazioneweb@gds.it) da due turisti tedeschi, Annette e Bernhard Albrecht, che non solo hanno voluto raccontare la loro esperienza positiva in Sicilia, ma con questa "lettera virtuale" hanno voluto ringraziare l'autore di questo gesto.

"Abbiamo visitato Catania e la Sicilia per 8 giorni a metà aprile - racconta la coppia - Abbiamo visto tante cose bellissime. Mentre tornavamo in Germania, sull'autobus che ci accompagnava in aeroporto abbiamo dimenticato il nostro zaino, e non abbiamo potuto far nulla per recuperarlo sul momento. C'erano affetti personali, attrezzature speciali, fotografiche, occhiali da sole, tessera sanitaria, soldi e tanto altro. Pensavamo di non riavere più nulla indietro. Qualche tempo dopo, invece, ho ricevuto una mail, e c'era scritto che la nostra roba era stava ritrovata e che me l'avrebbero rispedita.

Era l'autista dell'autobus, che vogliamo così ringraziare. Per noi in Sicilia è stata un'esperienza molto positiva - conclude la coppia - Una pubblicità perfetta per Catania, in un'isola dove abbiamo sentito purtroppo turisti fare esperienze molto diversa dalla nostra".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook