Droga ad Acireale, scattano undici misure cautelari - Video

ACIREALE. Facevano turni per spacciare droga ad Acireale, con suddivisione dei ruoli tra le vedette, i pusher ed i rifornitori. I carabinieri hanno scoperto e individuato un gruppo criminale dedito alla detenzione e allo spaccio di marijuana nel popolare quartiere di San Cosimo di Acireale.

Su richiesta della procura della Repubblica di Catania i carabinieri hanno dato esecuzione che ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip nei confronti di undici persone, accusate di reati di associazione finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

L’indagine è partita con un’operazione del condotta dai militari di Acireale dall’ ottobre del 2015 al giugno del 2016. I carabinieri hanno utilizzato tecniche di intercettazioni ambientali, telefoniche e accertamenti.

Droga ad Acireale, retata dei carabinieri: nomi e foto

L’inchiesta ha permesso di accertare la responsabilità degli indagati in relazione ad un florido traffico e vendita di marijuana.

Sono state identificate le posizioni di vertice ed i ruoli dei membri nell’ambito del gruppo criminale. E’ stato inoltre ricostruito il grande volume di affari illegali (migliaia di euro al giorno) del gruppo, il sistema di gestione della piazza di spaccio e le modalità di approvvigionamento e della droga.

I carabinieri hanno documentato l’esistenza di un’organizzazione stabile, ben strutturata e collaudata, contraddistinta dall’avvicendamento persone sulla base di turni prestabiliti con suddivisione di ruoli tra le vedette, i pusher ed i rifornitori, tale da garantire una capacità di vendita dalle 8 del mattino sino alla mezzanotte, senza alcuna soluzione di continuità.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X