GIUNTA

Catania, 400 milioni di mutui: il Comune cerca di rinegoziarli

di

CATANIA. Il Comune ha una montagna di debiti, l’amministrazione Bianco tenta di scalarla. E magari prova ad allungare i tempi di risalita. Stasera, ancora una volta con le ore contate perché il termine scadrà domani, il Consiglio dovrà votare la rinegoziazione dei mutui concessi dalla Cassa depositi e prestiti. Quasi 400 milioni, da pagare «in comode rate».

Per consentire l’esame della delibera, la presidenza ha dovuto modificare con urgenza l’ordine del giorno. Slittata di un punto, quindi, la rimodulazione del piano di riequilibrio finanziario pluriennale. In aula si annuncia battaglia: «La rinegoziazione dei mutui, annunciata dal sindaco Enzo Bianco come una grande possibilità, è una bufala», esclama Manlio Messina.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook