GUARDIA DI FINANZA

Evasione Iva, sequestro da un milione per l'ex amministratore della Qè di Paternò

CATANIA. La guardia di finanza di Catania ha sequestrato, conti correnti e beni per un valore complessivo di un milione di euro nella disponibilità dell'ex amministratore della QE' srl di Paternò, società operante nella gestione di call center, Patrizio Argenterio, di 60 anni, originario di Brescia, che è indagato per non aver provveduto per l'anno di imposta 2014 al versamento dell'Iva per oltre un milione di euro.

La QE' era balzata agli onori della cronaca nel novembre dello scorso anno per il licenziamento collettivo dei suoi 600 dipendenti. Il sequestro ha interessato quattro unità immobiliari abitative e commerciali nel Bresciano, una autovettura e la liquidità presente sui conti correnti del predetto indagato e della società.

I militari hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Tribunale su richiesta della Procura. Il provvedimento dell'autorità giudiziaria, che trae origine dall'esito di una attività ispettiva eseguita dall'Agenzia delle Entrate di Catania, è conseguente ad indagini patrimoniali compiute dal Nucleo di Polizia Tributaria delle fiamme gialle.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook