COMUNE

Catania, il Consiglio approva la rinegoziazione dei mutui

CATANIA. Il Consiglio comunale, presieduto da Francesca Raciti, ha approvato la delibera sulla rinegoziazione dei mutui concessi dalla Cassa depositi e prestiti.

L'atto, presentato dall'assessore al Bilancio Salvatore Andò, è passato con 18 voti favorevoli, 2 contrari e 5 consiglieri astenuti sui 25 presenti.
La Cassa depositi e prestiti ha dato ai Comuni la possibilità di aderire, entro il 30 maggio, all'offerta di un allungamento del periodo di ammortamento dei mutui di due anni.

L'iniziativa - ha detto Andò - è stata sollecitata dagli amministratori locali e anche dal sindaco Bianco, che è presidente del consiglio nazionale dell'Anci, e permette di liberare risorse importanti per le città.

La circolare 1287 del 12 aprile prevede la rinegoziazione in particolare di quei mutui il cui ammortamento va oltre l'anno 2021 e con un debito residuo pari o superiore ai 10 mila euro. L'Amministrazione ha fatto una ricognizione e individuato 219 mutui che rientrano nei criteri fissati dalla Cdp, che richiede, entro il 13 giugno, una scheda per ogni singolo mutuo così da verificare la sussistenza delle condizioni per l'accesso al beneficio. L'importo di capitale residuo che è oggetto di rinegoziazione ammonta a 201 milioni di euro.

"La riduzione delle rate successive rimodulate - ha sottolineato Andò - costituisce economia sia in termini finanziari che di cassa, per il miglioramento della posizione complessiva dell'ente e rappresenta un altro passo positivo verso il ripristino della virtuosità del Comune. Il minore importo delle rate semestrali permette di indirizzare le risorse rinvenienti verso quei comparti della spesa corrente quali manutenzioni, servizi sociali, come più volte richiesto dall'intero Consiglio".

Dopo l'approvazione della delibera l'Assessore ha chiesto e ottenuto, con l'unanimità dei 23 consiglieri presenti, l'immediata esecuzione.
Nel corso della seduta - alla quale hanno preso parte il vicesindaco Marco Consoli e gli assessori Rosario D'Agata, Luigi Bosco, Salvo Di Salvo, Orazio Licandro, Valentina Scialfa, Nuccio Lombardo - sono intervenuti i consiglieri Andrea Barresi, Manlio Messina, Giuseppe Catalano, Sebastiano Anastasi, Giuseppe Castiglione, Michele Failla, Massimo Tempio, Sebastiano Arcidiacono, Niccolò Notarbartolo, Antonino Vullo. Nel dibattito sulla rinegoziazione dei mutui dello scorso 26 maggio erano intervenuti anche Vincenzo Parisi e Alessandro Porto.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X