SICILIANI'S KARMA

Il ritorno di Carmen Consoli in Sicilia: "Vivrò a Catania, voglio che mio figlio cresca qui"

di

CATANIA. Quando tutti si aspettano che lei faccia una cosa…lei spariglia le carte e riparte da capo. Chi se l’aspettava rockettara «mediamente isterica», l’ha scoperta anima romantica con «parole di burro». E chi l’attesa al varco per le frasi contestatarie, se l’è ritrovata accanto con un bimbo di sei anni e la faccia di chi ti ha rubato la marmellata. Perché Carmen quando le dicono “cantatessa” ride e torna a mangiare l’arancino, rigorosamente al maschile come si dice (ovviamente sbagliando) nella sua Catania. Con la quale ha un rapporto speciale, da innamorata.

Adesso è felicissima di aprire la nuova stagione di spettacoli al Teatro Greco Romano di Catania, dove sarà da stasera a sabato: la rassegna di eventi curata dal Teatro Massimo Bellini con Otr live e Puntoecapo, la vedrà sul palco con altri sette musicisti, tra cui i solisti del Teatro. «Che mi hanno aiutato a disegnare nuovi vestiti nei quali avvolgere alcuni brani del mio repertorio. Saranno queste le canzoni che proporrò nella mia città, nel suo Teatro più antico e prezioso, orgogliosa d'appartenere ad una terra capace di dar vita a tanta bellezza e cultura».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE L'INTERVISTA ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook