CARABINIERI

Biancavilla, scoperto mini arsenale: presi padre e figlio

di

BIACAVILLA. Manette ai polsi per due insospettabili di Biancavilla, padre e figlio, rispettivamente impiegato di 59 anni e operaio di 36 anni, arrestati dai carabinieri del comando stazione di Santa Maria di Licodia, i quali dovranno rispondere di detenzione di armi clandestine, detenzione illegale di armi comuni da sparo, omessa denuncia di armi comuni da sparo e ricettazione.

All’interno dell’abitazione dell’uomo di 59 anni i carabinieri hanno rinvenuto nascosti, in vari armadi presenti in casa, una carabina senza marca calibro 32, una carabina senza marca calibro 22 munita di silenziatore, cannocchiale e 2 caricatori, un arma comune da sparo clandestina, una carabina ad aria compressa calibro 4,5 oltre i 7,5 joule, una pistola a gas potenziata oltre i 7,5 joule.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X