LEGA PRO

Catania, in attesa di Lucarelli c’è un organico da valutare

di

CATANIA. Ormai manca solo la presentazione ufficiale perché anche Pietro Lo Monaco ha ormai svelato il “segreto di Pulcinella”: Cristiano Lucarelli siederà sulla panchina rossazzurra e già nei prossimi giorni sarà a Torre del grifo per indossare la prima sciarpa rossazzurra.

Ma già Lo Monaco, Argurio e il neo tecnico etneo lavorano da giorni alla costruzione di un organico che sarà quasi completamente rinnovato, sia per rispondere alle esigenze tecnico-tattiche di Lucarelli, che predilige il 3-5-2 pur non rinnegando il 4-3-3, sia alla luce della recente esperienza che ha mostrato limiti caratteriali e di qualità di molti rossazzurri, che ormai possono essere considerati ex.

Hanno già salutato con toni diversi Mimmo Di Cecco e Drausio Gil, prossimo partente è il centrocampista Gonzalo Piermarteri, l’ultima eredità della gestione di Pablo Cosentino. Lo Monaco lo ha dovuto cercare con il lanternino per riportarlo a Torre dele grifo e sperava in un recupero del calciatore che, invece, ha confermato anche in questa stagione di essere un oggetto misterioso e nulla più. Pochi minuti in campo durante i quali non ha lasciato nulla che meriti di essere ricordato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X