Rapina a una gioielleria a San Giovanni la Punta, 3 arresti

di

SAN GIOVANNI LA PUNTA. Sono stati individuati e arrestati tre presunti autori della rapina alla gioielleria “Carassale Gioielli”, all’interno del parco commerciale “I Portali” di San Giovanni la Punta.

Lo scorso 24 febbraio con armi in pugno all’ora di pranzo hanno derubato la gioielleria e sono scappati a bordo di un auto guidata da un complice.

I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal gip presso il tribunale di Catania su richiesta della procura della Repubblica, nei confronti di tre indagati per rapina aggravata.

A finire in carcere il pregiudicato Michelangelo Grasso, di 24 anni, ed altri due ragazzi incensurati di 26 e 25 anni che  sono stati portati nel carcere di Catania Piazza Lanza, in attesa di essere sottoposti ad interrogatorio.

Gli investigatori hanno acquisito le immagini  di numerosi apparati di video sorveglianza del centro commerciale. Sono stati così individuati i rapinatori mentre si davano alla fuga dopo la rapina.

Gli inquirenti hanno potuto anche ricostruire le fasi della rapina. I quattro si erano incontrati in una delle vie circostanti il parco commerciale, dove li attendeva un’autovettura con a bordo un complice. Il veicolo è stato identificato  grazie al  sistema di localizzazione satellitare installato nella vettura. Questo ha permesso di identificare i tre presunti rapinatori.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X