A SANT'ALFIO

Bimba di cinque anni azzannata da un pit bull, operata al "Cannizzaro"

di
Bimba aggredita da un cane, Catania, Cronaca
Foto archivio

SANTALFIO. Una  bambina di 5 anni è stata azzannata da un pit bull, mentre si trovava all’interno della villetta di un vicino di casa. Non è ancora chiara la dinamica dell’aggressione del cane nei confronti della piccola vittima, su cui stanno svolgendo gli opportuni accertamenti i carabinieri di Sant’Alfio, ai quali si sarebbero rivolti i familiari della bambina, subito dopo l’aggressione del pit bull.

Dalla ricostruzione effettuata dai carabinieri, la bambina sarebbe stata aggredita mentre giocava nel cortile del vicino di casa mentre probabilmente il pit-bull era stato lasciato libero. Ma questa rimane solo un ipotesi che gli uomini dell’Arma valuteranno non appena avranno ascoltato le testimonianze dei protagonisti della vicenda.

Cosi come non è ancora chiaro se la bambina sia stata soccorsa da un adulto accorso in suo aiuto, oppure il pit bull l’abbia lasciato non appena quest’ultima ha iniziato a gridare. La bambina sarebbe raggiunta da morsi in diverse parti del corpo, compresa la testa: immediati sono scattati i soccorsi. Sul posto un ambulanza del «118» che vista la gravità delle ferite inferte dai morsi, ha allertato l’eliambulanza. La piccolina è stata successivamente trasportata all'ospedale «Cannizzaro» di Catania, dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook