LAVORO

Cassa integrazione, a maggio balzo a Catania

di

CATANIA. Dato negativo in assoluto per Catania: prima in Sicilia, quinta in Italia per aumento della Cassa integrazione con un balzo del 649,3 per cento a maggio, rispetto al mese di aprile. L’economia è ferma, la ripresa allo stato attuale è un miraggio. Solo il turismo registra un trend positivo. L’aridità dei dati non lascia spazio all’ottimismo, nell’immediato. Ma l’operazione “Cantiere Catania” potrebbe dare qualche risposta positiva: 2,450 miliardi di euro per la realizzazione di 17 plessi scolastici. Una risposta concreta per rimettere in moto il settore produttivo etneo e tutto l’indotto che ruota intorno

Il dato negativo è sottolineato nel periodico Rapporto Uil sulla cassa integrazione in Italia e commentato dal segretario generale, Fortunato Parisi: «Sono rari i “più” nelle tabelle degli indicatori economici nel nostro territorio. E non possiamo certo essere lieti di quello che precede il dato sulla Cig». Lo studio elaborato dal Servizio Politiche del Lavoro guidato dal segretario confederale Guglielmo Loy, evidenzia che a maggio la Cassa è diminuita del 14,4 per cento in Sicilia e cresciuta del 70,3 nel Paese.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X