EMERGENZA IN SICILIA

A Catania e Lipari minacciate le case, inchiesta sui roghi a Messina

CATANIA. Due incendi si sono sviluppati a Catania e minacciano alcune abitazioni. Il primo è divampato nelle sterpaglie tra via Sabato Martelli Castaldi e via Nazario Sauro, il secondo nel Villaggio Rainbow di San Giuseppe La Rena, nel paradiso degli Aranci, nella periferia Sud della città.

Case lambite dalle fiamme anche a Lipari. Giornata nera per Quattropani per un incendio doloso che ha messo in ginocchio la verde borgata della principale isola delle Eolie. Dopo essere stato domato in mattinata il rogo, nel pomeriggio ha ripreso forza e il fuoco ha di nuovo minacciato la parte alta di Quattropani fino a raggiungere diverse abitazioni.

Nella borgata la gente è presa dal panico. Le fiamme altissime sospinte dal vento si propagano verso la frazione abitata. Il fuoco ha interessato circa 15 ettari di terreno anche coltivato con danni ingenti. Le ceneri sono arrivate fino alla spiaggia di Canneto ed al centro di Lipari. Anche nel pomeriggio intorno alle 16 è giunto un Canadair per bombardare con i getti di acqua di mare le fiamme.

Roghi a Catania, vigili del fuoco in azione in tutta la provincia - Foto

E gli incendi per il quarto giorno hanno ricominciato a non dare tregua a Messina, un nuovo vasto rogo si è sviluppato nel rione di Sperone e le fiamme stanno lambendo le case. Un altro incendio si sta sviluppando nel villaggio di Salice dove sono attivi i canadair.

Intanto la Procura di Messina ha aperto un'inchiesta contro gli atti incendiari ancora contro ignoti. Il presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci che ieri aveva chiesto l'arrivo dei 'cacciatori' dei carabinieri oggi conferma dopo un colloquio con i vertici dell'Arma che gli è stato garantito che oggi arriverà il reparto speciale dei militari dell'Arma. "I cacciatori dei carabinieri - spiega Antoci - sferreranno un duro colpo a coloro che pensano di offendere il territorio e mettono in serio pericolo la vita dei cittadini. Chi pensa di offendere la Sicilia e i suoi cittadini incendiando e creando danni alla biodiversità per tanti anni avrà una vita difficile e come sempre la legalità trionferà".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook