IL CASO

Forestali stagionali senza stipendi da due mesi a Catania, i sindacati attaccano: "Il dirigente è in ferie"

CATANIA. I lavoratori stagionali del corpo forestale siciliano sono senza retribuzioni di giugno e luglio perché il dirigente deputato alla firma dei pagamenti è in ferie. Lo dicono il segretario generale della Cgil di Catania, Giacomo Rota, e il segretario generale della Flai-Cgil di Catania, Pino Mandrà.

«Da quando sono stati avviati a giugno - dichiarano Rota e Mandrà - gli operai a tempo determinato del Corpo Forestale di Catania e di altre province non potranno percepire lo stipendio relativo a pochi giorni di attività a giugno e luglio, perché chi dovrebbe firmare gli ordini di accredito è in ferie e dunque bisognerà attendere il suo rientro. Ciò avviene mentre la Sicilia brucia ed i lavoratori forestali sono e saranno sempre presenti per spegnere con grande abnegazione incendi innescati da criminali, mettendo a rischio la propria vita. Ricordiamo che in questa lotta, a volte impari contro fuoco e piromani, un forestale della provincia di Enna è morto mentre un collega di Catania è ricoverato al Centro Grandi Ustioni dell’ospedale Cannizzaro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X