POLIZIA

Ad Adrano disabile picchiato in una villa da quattro "bulli"

di

ADRANO. È stato preso a calci e pugni all’interno della villa comunale di Adrano. Una «spedizione punitiva» compiuta ai danni di un ragazzo di 23 anni con disabilità psichiche di Santa Maria di Licodia. A salvarlo dalla brutale aggressione da parte di quattro ragazzi, la cugina ed un amico con cui il ventitreenne stava passeggiando all’interno dei giardini pubblici.

Ancora ignoto il movente del pestaggio: l’unica certezza è che i quattro «bulli» stavano cercando proprio lui. Secondo il racconto di alcuni testimoni fornito alla polizia di Adrano, che indaga sulla vicenda, i 4 «bulli» sarebbero arrivati a bordo di una Mercedes. Il «raid» è avvenuto poco dopo le 22. Sono scesi dall’auto e si sono diretti verso il ragazzo disabile. Poi il pestaggio e la fuga all’arrivo di altre persone che a quell’ora si trovavano alla villa comunale. Il ragazzo è stato subito soccorso e trasportato con l’ambulanza all’ospedale «Maria Santissima Addolorata».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X