Giusi Pennisi di Paternò eletta "Miss Rocchetta Bellezza Sicilia Est"

CASTEL DI IUDICA. A Castel di Iudica, in una piazza gremita di pubblico, è stata eletta "Miss Rocchetta Bellezza Sicilia Est" che rappresenterà la Sicilia alle prefinali nazionali di Miss Italia di Jesolo.

La serata, condotta da Antonello Consiglio e Chiara Esposito, ha visto il successo della diciottenne di Paternò, Giusi Pennisi, premiata dal sindaco Grasso e dal vice sindaco Granata. Alle sue spalle si sono classificate Selenia Mannino, Ilenia Costantino, Ilenia Scuderi e Federica Lentini.

Giusi ha 18 anni, è alta  1,75 ed il suo segno è quello del Sagittario. “Il mio segno non si smentisce, penso che mi rappresenti veramente per la mia forza e libertà” ci ha subito dichiarato. La nuova miss si è da poco diplomata all'Istituto Tecnico Commerciale di Paternò e adesso vorrebbe proseguire gli studi nel campo del design. Si considera creativa, determinata e umile. Detesto le persone che dicono bugie e si prendono gioco degli altri. E’ una ballerina di latino americano. Ha praticato danza a livello agonistico per 8 anni, partecipando anche a diverse gare di livello nazionale ottenendo ottimi risultati.

Giusi ama leggere libri, soprattutto in estate, e preparare dolci. Il suo sogno nel cassetto è “entrare a far parte della moda, studiare e diventare una grande fashion design con creazioni di vestiti fatti da me”.

Il successo che la porta alle prefinali lo ha dedicato “ai miei genitori che hanno sempre creduto in me e a mio nonno che ormai non c'è più  e che mi protegge indicandomi la strada giusta da lassù”.

Giusi tifa Juve e il suo motto è “toccare il fondo per avere più spinta. Per me è proprio vero perché ogni volta che sono caduta mi sono sempre rialzata più forte di prima”.

Per conquistare un uomo secondo la miss “non basta solo l'aspetto esteriore ma anche  quello interiore e quindi è importante saper usare la propria intelligenza”. Per Giusi “la parte del corpo che esprime la mia personalità sono gli occhi. Mi definiscono tutti un libro aperto, una ragazza trasparente che lascia gli occhi parlare, ogni tanto io lo prendo come un difetto, perché, magari, quando si vuole nascondere una emozione o una qualsiasi cosa che mi capita,  spesso  non riesco a nasconderlo”. La "Miss Rocchetta Bellezza Sicilia Est" va matta per le pennette con panna e pistacchio. Infine, il suo pensiero su Miss Italia che indica come “un punto di inizio, un mettersi in gioco , un percorso pieno di emozioni, felicità , gioia, tristezza, speranza ma anche tanta paura . Paura perché spesso arrivavo dietro la porta non riuscendo a conquistare quella coroncina tanto attesa, ma infine ce l’ ho fatta. Troppa emozione mi ha colpito in quell' istante e non posso fare altro che ringraziare tutta l'organizzazione.  Per me é già una soddisfazione. Si é creata una seconda famiglia. Soddisfatta, soprattutto per chi pensava che non ce l'avrei fatta, e invece sono qui, pronta per andare a Jesolo e rappresentare al meglio la mia Sicilia”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X