SERIE C

Per il Catania Caserta è un incubo: sconfitta e sassi contro il bus

catania calcio, Catania, Sport
Francesco Lodi

CASERTA. De Marco mette al tappeto il Catania ma il dopo partita è davvero da incubo per i tifosi rossazzurri. Il pullman su cui viaggiavano è stato colpito a sassate dai casertani, che hanno danneggiato anche un’auto della Digos. Momenti di tensioni sono seguiti alla sassaiola, quando gli ultrà rossazzurri hanno tentato di farsi giustizia, ma sono stati bloccati dalle forze dell’ordine. Davvero un brutro momento per il Catania che dopo il pari all’esordio con il Fondi al «Massimino» è seguita seguita la sconfitta al «Pinto».

Dal canto suo la Casertana è rapida in contropiede e capace con le sortite di Alfageme di costringere gli avversari agli straordinari in difesa. Pronti via e il Catania ci prova con Bogdan di testa da corner di Lodi: palla al lato. La risposta immediata di Alfageme per la Casertana mette subito in chiaro le cose: sarà una gran partita. Lo conferma al 10’ il magistrale contropiede della Casertana che approfitta di un angolo calciato male dagli avversari e con tre passaggi manda ancora l’argentino al tiro deviato da un coraggioso intervento di Bogdan.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X