LAVORO

Pubbliservizi senza liquidità, protestano a Catania i 400 lavoratori

di
pubbliservizi catania, Catania, Economia
Catania

CATANIA. Caos all’interno della Pubbliservizi, società partecipata nata nel 2006 per volontà dell'ex Provincia regionale di Catania, oggi gestita dalla Città metropolitana. A causa della grave crisi economica che sta vivendo l’azienda, in primis stipendi arretrati e l'impossibilità di procedere con un piano di ricapitalizzazione, i 400 lavoratori in forza alla partecipato hanno dato vita, nella mattinata di ieri,a una serie di manifestazioni di protesta in Piazza Duomo, dinanzi al comune di Catania, al centro fieristico de Le Ciminiere, dove ha sede Pubbliservizi, e davanti il centro direzionale dell'ex Provincia, in via Nuovaluce.

Diversi dipendenti sono saliti sui ponteggi di un edificio che si trova in via Vittorio Emanuele e hanno esposto un lenzuolo in cui è chiamato in causa il sindaco Enzo Bianco.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X