MAFIA

Sequestro da 250 mila euro per esponente dei clan di Catania

di

CATANIA. Sequestro di beni da 250mila euro per Lorenzo Pavone, di 47 anni, considerato membro del clan Piccanello di Catania.

Dalle indagini patrimoniali svolte dai carabinieri è emerso che Pavone, che è in carcere, ha sempre dichiarato di essere nullatenente. Ma il boss ha fatto in modo di intestare in modo fittizio a familiari e a persone a lui vicine i suoi beni: un appartamento, due auto e una moto e una rosticceria a Catania.

Lorenzo Pavone è stato più volte condannato per associazione di tipo mafioso ed estorsione. Nell’ultima operazione dei carabinieri dello scorso gennaio, Pavone è stato raggiunto da un’ulteriore ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Catania. Pavone è stato accusato essere uno dei reggenti del gruppo mafioso dei Piccanello del clan Santapaola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X