POLIZIA

Scoperti due lavoratori «in nero» in una parafarmacia di Catania

CATANIA. Uno lavorava «in nero», ma in compenso aveva percepito l’indennità di disoccupazione; l’altra intascava appena 3 euro e 80 centesimi l’ora. Erano i dipendenti di una parafarmacia nella zona di viale Raffaello Sanzio, a Catania, controllata mercoledì da agenti del Commissariato «Borgo-Ognina». Il titolare, R. P. le sue iniziali, è stato denunciato per avere «sottoposto lavoratori a condizioni di sfruttamento e approfittato del loro stato di bisogno», oltre che per false attestazioni a pubblico ufficiale. Indagato pure un impiegato, originario dell’Iran, si legge sul Giornale di Sicilia in edicola, per truffa e falsità ideologica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X