POLIZIA

Tenta di far esplodere un palazzo per dissidi condominiali, arrestato 60enne a Catania

di
tentata esplosione catania, Catania, Cronaca
Antonino Salvatore Lo Presti

CATANIA. Tenta di far esplodere un palazzo per dei dissidi con vecchi rancori condominiali con due donne a Catania. E’ stato arrestato per tentato omicidio plurimo e tentato incendio un artista in pensione di 60 anni, Antonino Lo Presti.

E' accusato di avere cosparso di benzina il pavimento della sua casa e di avere aperto la valvola di tre bombole di gas. Il suo scopo era quello di far saltare in aria il palazzo per vecchi rancori con due donne del suo condominio in via Castello Ursino.

L'uomo è stato arrestato la notte scorsa intorno alle 3 da agenti delle volanti. Una delle condomine ha allertato il 113, perché era stata svegliata dallo scoppio di alcuni petardi. Lo Presti si è allontanato, ma è stato fermato dagli agenti con in mano dei petardi e un accendino. Sul posto anche l'intervento dei vigili del fuoco. Gli agenti, nel corso dell’operazione, hanno percepito un intenso odore di gas, sono entrati all’interno dell’immobile della condomina e hanno interrotto l’erogazione di energia elettrica.
I poliziotti hanno fatto sgomberare l’edificio e le abitazioni attigue, evacuando i residenti e mettendo in sicurezza l’intera area.

L’uomo è stato portato in questura e ha dichiarato di aver compiuto quel gesto per vecchi rancori e dissidi di natura condominiale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X