POLIZIA

Catania, il questore Francini: «Legge sugli stadi ancora inattuata»

di

CATANIA. Agli ultrà violenti, il suo primo «messaggio». Con i gesti: l’omaggio alla tomba di Filippo Raciti – «un martire, non un eroe» – nel Cimitero di Acireale. Con le parole: «La legge sugli stadi è ancora inattuata, negli impianti sportivi dovrebbero poter entrare soltanto le persone di cui le società calcistiche possono fidarsi».

Il nuovo questore di Catania, il campano Alberto Francini, s’è presentato ieri ai cronisti ricordando i suoi vent’anni di esperienza da funzionario di Polizia responsabile dell’ordine pubblico al «San Paolo» di Napoli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X