DROGA

Catania, scoperti 146 chili di marijuana pronti ad essere spacciati: due arresti

di

CATANIA. Scoperti 146 chili di marijuana pronti ad essere spacciati nel rione di Picanello a Catania. A bordo di uno scooter si avvicina ad un’auto e va via con una busta di plastica, vicino ad una scuola. Gli agenti notano la scena e parte l’inseguimento. E’ stato così bloccato e perquisito Christopher Michele  Cuffari, di 25 anni.  Dentro la busta di plastica che aveva lasciato cadere per terra gli agenti hanno trovato due confezioni da due chili di marijuana.

Intanto la persona a bordo della vettura è rimasto nel cortile interno all’istituto scolastico si è avvicinato ai poliziotti, chiedendo se avessero bisogno di aiuto. L’automobilista ha inoltre indicato Cuffari come un estraneo che si era introdotto senza permesso all’interno della struttura e che era stato invitato ad uscire. Gli agenti hanno identificato l’uomo, Davide Schillace, che ha mentito agli agenti. Gli agenti hanno  perquisito l’interno di un vano adibito a deposito di Schillace.

Dentro  un contenitore in plastica sono stati trovati  tre involucri in cellophane contenenti marijuana dal peso tre chili.  Sono stati trovati in un bunker  dieci sacchi in plastica e due borsoni contenenti con 125 chili di marijuana oltre ad altre tredici confezioni dal peso complessivo di 16 chili  all’interno di un frigorifero in disuso nello stesso vano segreto.  I 146 chili di marijuana avrebbero potuto fruttare sul mercato un milione di euro. Schillace e Cuffari  sono stati portati nel carcere di Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X