STREAMING SU GDS.IT

La festa di Sant’Agata a Catania, riti e devozione in... diretta

di

PALERMO. Agata in greco significa «buona». E la Santa più amata della Sicilia orientale – e non solo – si prepara al ritorno. Che attira centinaia di migliaia di visitatori, ogni anno di più, tanto che Sant’Agata è la terza festa più partecipata al mondo.

Salvo La Rosa ne è la «voce» televisiva praticamente da sempre, da quel lontano 1991 in cui firmò la sua prima diretta: quest’anno lo sforzo produttivo sarà tutto di Tgs (canale 15) ed Rtp (canale 17) che hanno messo su un vero e proprio spiegamento di forze per seguire la festa. Si inizia stasera dalle 19 alle 21; domani, invece, La Rosa sarà in diretta dalle 5 alle 9 e dalle 15.30 alle 20.15. Lunedì, infine, dalle 10 alle 12.30, dalle 16 alle 20.20, dalle 20.45 alle 22.

Modificato anche il palinsesto di Tgs: oggi sono previsti due tg flash alle 11.50 e alle 18, e due telegiornali alle 13,50 e alle 21,05. Domani e lunedì, i due telegiornali saranno alle 13,50 e alle 20,20. Previste dirette streaming sia su Gds.it che su Rtptv.it; e sulla pagina Fb dello showman, /salvolarosaofficial che è molto seguita. Tutto il servizio esterno è affidato a VideoBank, una «sponda» satellitaria arriverà da Viva l’Italia Channel, sui canali 875 e 879 di Sky che trasmetteranno anch’essi in diretta.

«È un modo per dire grazie alla gente che non può seguire la festa dal vivo – spiega Salvo La Rosa che ormai non conta più le dirette che si sono ammonticchiate le une sulle altre, dal 1991 ad oggi - Stasera partiremo da piazza Duomo per seguire i “fuochi da sira o’ tri”, ovvero la vigilia che è anche la parte laica della festa, tra fuochi d’artificio e un concerto bandistico di musiche di Vincenzo Bellini». Il 4, la levataccia più amata dai catanesi per la Messa dell’Aurora che avrà inizio alle 6 nella Basilica: la diretta televisiva inizierà alle 5.

Un’ora dopo, l’uscita del fercolo con le reliquie della «Santuzza», che torneranno definitivamente in Cattedrale soltanto tre giorni dopo. «Nel pomeriggio ci collegheremo di nuovo dalle 15,30 per l’arrivo del corteo in piazza Stesicoro e la salita dei Cappuccini», racconta Salvo La Rosa. Tra gli ospiti più attesi, centellinate lungo i tre giorni, gli affezionati comici Giuseppe Castiglia, Gino Astorina, Barbara Foria; saranno intervistati due sacerdoti, padre Roberto Catalano domenica e don Enzo Greco, il lunedì; suor Maria Trigila si alternerà alla storica Teresa Di Blasi, verrà ascoltato il presidente del comitato dei Festeggiamenti Francesco Marano; e Salvo Noè che ha scritto il libro «Vietato lamentarsi» dal cartello che è riuscito a consegnare al Papa.

Collaboreranno alla conduzione, il giornalista Francesco Lamiani e Vittoria Marletta, che invece si occuperà dei social. La regia è di Guido Pistone. Ieri mattina nella chiesa di Sant’Agata la Vetere, la tradizionale consacrazione dei bambini alla Madonna. E la sera, a Palazzo degli Elefanti è stata consegnata la Candelora d’oro a Rosario Fiorello.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X