COMUNE

Caltagirone, concorso di idee per dare un nuovo volto a due vie

caltagirone, Catania, Economia
Gino Ioppolo, foto da ginoioppolo.it

CALTAGIRONE. La Giunta municipale ha approvato il bando e il disciplinare di gara per avviare un concorso nazionale di idee per la ridefinizione funzionale del viale Mario Milazzo e della via Dante Alighieri, con l’annunciato obiettivo di “cominciare a costituire da una parte un parco progetti da utilizzare per richieste di finanziamento o per l’esecuzione di opere pubbliche, dall’altra per creare opportunità di lavoro per professionisti e imprese del settore”. Ai partecipanti sarà assegnato un premio, mentre la proposta giudicata vincitrice dall’apposita commissione diventerà di proprietà del Comune.

“La nostra città – afferma l’assessore all’Urbanistica e vicesindaco, Sergio Gruttadauria -, dopo anni di assenza, torna al centro del dibattito urbanistico nazionale. Infatti, dopo avere risolto la grave problematica del dissesto, abbiamo messo in campo pure un concorso nazionale di idee, aperto a tutti i professionisti, per ricevere utili ipotesi progettuali per due importanti vie della zona nuova, in modo da determinare una loro migliore interconnessione con le altre strade – il viale Autonomia e la via Madonna della Via -, che con esse costituiscono un’area di sicuro rilievo. Pensiamo – aggiunge il vicesindaco - alla realizzazione di Ztl, percorsi veicolari, pedonali e ciclabili, all’eliminazione di barriere fisiche, alla creazione di un’area commerciale naturale, di un’area parcheggio e a un opportuno arredo urbano”.

“E’ nostro intendimento – sottolinea il sindaco Gino Ioppolo – migliorare l’aspetto e la funzionalità del viale Mario Milazzo e della via Dante Alighieri, ma non escludiamo di intervenire anche su altre zone della città, avvalendoci dell’apporto che può giungere da moderne e adeguate soluzioni. Questa iniziativa s’inquadra nel più vasto ambito di attività da noi promosse, con cui puntiamo ad accrescere la dotazione, da parte del Comune, di progetti significativi, che costituiscano la base per opere che, incidendo positivamente sul tessuto urbano, ottimizzino pure la fruizione degli spazi e la vivibilità. A tal fine – conclude il sindaco - invitiamo quanti abbiano idee innovative e i tecnici della città a collaborare con l’Amministrazione comunale, disponibile a ogni utile suggerimento”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X