VIA COVIELLO

Si serve di un minorenne per tentare la truffa dello specchietto: una denuncia a Catania

CATANIA. Servendosi del figlio 13enne di un suo amico, avrebbe tentato a Catania di raggirare un automobilista con la cosiddetta 'truffa dello specchietto'. Per questo motivo la Polizia di Stato ha denunciato un uomo di 44 anni di Adrano sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, che insieme con il minorenne avrebbe agganciato un automobilista in via Coviello facendogli credere di aver avuto il suo specchietto retrovisore danneggiato. I due gli avrebbero chiesto dapprima 137 euro, somma poi scesa a 50.

Il ragazzo ha detto agli agenti di non frequentare più la scuola dalla IV elementare. I due sono stati bloccati dalla Polizia di Stato su segnalazione della vittima, che però ha subodorato la truffa e telefonato al 112. Il maggiorenne è stato denunciato per truffa aggravata e possesso di strumenti atti allo scasso. Il minorenne è stato riaffidato ai genitori e segnalato per quanto accaduto al Tribunale dei minorenni. I poliziotti hanno anche sequestrato ai due uno specchietto retrovisore danneggiato e arnesi da scasso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X