CARABINIERI

Progettavano una rapina al bancomat, 8 arresti ad Acireale

di

ACIREALE. Il piano era stato pensato nei minimi dettagli. I ladri avevano rubato un caterpillar da un cantiere vicino all’obiettivo; avevano rubato una macchina cui era stato segato via il tettuccio, per consentire di trasportarvi dentro, comodamente, il Bancomat che avevano intenzione di sradicare, quello della sede del Banco di Sicilia nella zona Industriale di Catania; e magari anche quello del vicino Credito Siciliano.

Avevano rubato un’auto, una Fiat Tipo, e uno scooter, mezzi con cui pensavano di darsi alla fuga una volta messo a segno il colpo che, se fosse riuscito, avrebbe loro fruttato un bottino di qualcosa come 60mila euro. Quello che non sapevano, gli otto aspiranti scassinatori che nella notte tra venerdì e sabato hanno tentato il furto con “spaccata” sullo stradale Primosole, era che qualcuno ascoltava i loro colloqui mentre organizzavano il colpo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X