Rifiuti e calcinacci, degrado tra le palazzine di via Bernini a Catania - Foto

CATANIA. Montagne di rifiuti, strutture fatiscenti e a rischio crolli. Questa la situazione di degrado in cui versano le palazzine di via Bernini a Catania. Un'area che per anni ha ospitato una folta comunità rom e di tossico-dipendenti e che è ormai abbandonata a sé stessa.

La zona è diventata una pattumiera a cielo aperto dove la gente, a dispetto di recinzioni e reti protettive, continua a passare sotto i portici rischiando di essere colpiti dai calcinacci che possono venire giù in ogni momento. Le barriere non nascondono il degrado fatto di spazzatura e montagne di vecchi stracci.

Della questione si è occupato il presidente della commissione al Patrimonio di Catania, Salvatore Tomarchio, chiedendo interventi per ridare nuova vita agli immobili abbandonati tramite la vendita privati o l'affidamento alle associazioni del quartiere dopo un’efficace azione di ristrutturazione.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X