DROGA

Catania, sorpresi tre presunti pusher con la marijuana

di

CATANIA. Affacciato al terrazzo, Vittorio Melarancio suonava spesso una tromba da stadio. Non gli serviva per incitare la sua squadra del cuore, ma – almeno stando alle accuse – come «richiamo antisbirri».

Era il suo originalissimo modo per tentare di scongiurare brutte sorprese ai complici, che smerciavano marijuana a pochi passi dall’Orto Botanico e dal Borgo.

Alla fine, però, l’allarme è servito a poco: ieri, i carabinieri della Compagnia Piazza Dante hanno reso noto di avere arrestato Melarancio, 41 anni, insieme a Mario Salvatore Miraglia, 23, e ai fratelli Lorenzo e Salvatore Prestipino, 31 e 28 anni. I quattro catanesi, sorpresi a «lavorare» tra via Consolazione e vico Guglielmo, sono accusati di concorso in spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Si trovano ai domiciliari, in attesa di processo per direttissima.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X