QUARTIERE NESIMA

Tenta il suicidio tagliandosi le vene, giovane di Catania salvata dalla polizia

CATANIA. Gli agenti della polizia di Stato hanno soccorso e tratto in salvo una ragazzina che stava per tagliarsi le vene, a Catania. I poliziotti sono intervenuti nel quartiere Nesima, dove un cittadino aveva segnalato una minorenne che, visibilmente scossa e disorientata, stava compiendo atti di autolesionismo. Gli agenti hanno avviato le ricerche della giovane che, nel frattempo, si era allontanata all’interno di un dedalo di viuzze.

Dopo la perlustrazione dell’area, finalmente la ragazzina è stata individuata e tratta in salvo, prima che tentasse il suicidio. Infatti, utilizzando una lametta, aveva già iniziato a tagliuzzarsi il polso sinistro. La giovane è stata trasportata e ricoverata in ospedale. "Alla base del suo gesto - spiegano gli investigatori -, probabilmente, una storia di degrado familiare e sociale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X