VIALE AFRICA

Picchia e rapina un impiegato, tunisino arrestato a Catania

CATANIA. Un tunisino di 28 anni senza fissa dimora, Mohamed Korbi, è stato arrestato dai carabinieri a Catania dopo che ha aggredito e rapinato un impiegato di 66 anni appena sceso da un autobus in Viale Africa. E’ accaduto intorno alle 7 di ieri mattina. La vittima è stata dichiarata guaribile in una quindicina di giorni. Il tunisino è accusato di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

L’impiegato è stato scaraventato a terra, preso a calci e pugni e costretto a consegnare uno zaino contenente uno smartphone del valore di circa 300 euro e il portafogli con 50 euro. Alla scena ha assistito un brigadiere dell’Arma libero dal servizio, che ha messo in fuga il tunisino, poi arrestato pochi minuti dopo al termine di una violenta colluttazione nell’ex palazzo delle Poste, dove si era nascosto, dai carabinieri allertati dal loro collega.

La refurtiva è stata interamente recuperata e riconsegnata alla vittima. L'arrestato è stato rinchiuso in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X