GUARDIA COSTIERA

Sequestrati 200 chili di pesce non tracciabile a Catania: multe per 20 mila euro

CATANIA. Più di 200 kg di pesce tra specie ittiche di cui è vietata la commercializzazione (novellame) e prodotti ittici non tracciabili e 20.000 euro di multe sono il bilancio di una operazione congiunta della Polizia di Stato e della Guardia Costiera per il contrasto alla pesca illegale. Sono state comminate sanzioni amministrative per complessivi 20 mila euro.

I controlli sono scattati nel mercato della Pescheria e si sono estesi ad un peschereccio a bordo del quale sono stati trovati attrezzi illegali per la sua cattura, che sono stati sequestrati. I controlli sono stati effettuati anche nel comprensorio di Acireale, dove due ristoratori sono stati multati per avere messo in vendita pesce privo di tracciabilità e in due supermercati, dove sono stati sequestrati prodotti ittici in vendita la cui provenienza non risultava tracciata. Tra i multati anche un sub sorpreso a catturare più di 200 ricci di mare e diversi chili di 'occhi di buè, al quale è stata sequestrata l’attrezzatura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X