Latitante arrestato a Catania, deve scontare 13 anni di pena

di

CATANIA. Tenta di fuggire saltando dal balcone, ma si sloga la caviglia e viene arrestato. Così è stato catturato il latitante Alessandro Prospero Censabella a Catania nel quartiere San Cristoforo. Censabella è ritenuto affiliato al clan Savasta. Da quattro mesi era latitante e deve scontare la pena di tredici anni e sette mesi di reclusione per il associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di stupefacenti.

Censabella è stato preso dagli uomini della Catturandi. Gli agenti hanno  circondato l’edificio in attesa che il latitante ritornasse a casa. Quando il l’uomo è entrato nello stabile, i poliziotti hanno fatto irruzione. Hanno superato un pesante cancello di ferro davanti la porta dell’appartamento e hanno visto che Censabella era saltato giù dal balcone da un’altezza di cinque metri.  Il latitante però è stato bloccato e arrestato dai poliziotti nel retro dell’edificio.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X