POLIZIA

Sorpresi a rubare all'interno di un'auto, due arresti a Catania

di
furto auto catania, Catania, Cronaca
Nunzio Miceli e Salvatore Egitto

CATANIA. Intercettano la frequenza del telecomando, mentre il proprietario chiude le portiere della sua auto, facendo in modo che rimangano aperte. Appena il conducente si allontano loro rubano tutto ciò che c’è all'interno. Così avrebbero agito due ladri catanesi sorpresi a rubare all'interno di un’auto parcheggiata in piazza Santa Maria di Gesù.

Si tratta di Salvatore Egitto, di 60 anni e Nunzio Miceli, di 55 anni, accusati di furto pluriaggravato in concorso. Gli agenti durante attività di controllo del territorio hanno notato i due uomini, mentre si aggiravano a bordo di un’autovettura tra le auto parcheggiate. I poliziotti insospettiti hanno cominciato ad osservare i due che a bordo di una Ford Fiesta mentre hanno affiancato una parcheggiata.

Miceli è sceso dall’auto, è riuscito ad aprire la portiera e ha rubato un borsello. Nel frattempo altri agenti hanno rintracciato il proprietario della Nissan Qashqai che ha denunciato per furto i due uomini. La vittima però era sicura di aver chiuso le portiere dell’auto prima di andar via.

Da un controllo approfondito della Ford Fiesta gli agenti hanno trovato nascosti nel vano porta oggetti, cinque pulsanti installati nella carrozzeria interna, risultati collegati ad altrettanti apparati elettronici disturbatori di frequenze, jamme, in grado di disattivare il segnale del telecomando con cui abitualmente le persone chiudono o aprono a distanza le proprie autovetture.

In una nota la questura di Catania allerta i cittadini: “I furti sulle autovetture risultano spesso collegati ai successivi furti in appartamento, si raccomanda di non lasciare, all’interno delle proprie vetture, incustodite, chiavi di casa e documenti personali, dai quali sia possibile risalire all’indirizzo dell’abitazione – si legge nella nota- Inoltre, in tutti i casi in cui l’autovettura sia lasciata in sosta, è bene controllare manualmente che le portiere dell’auto siano effettivamente chiuse, in quanto esistono apparecchiature che consentono di intercettare le frequenze dei telecomandi e bloccare la chiusura automatica delle portiere”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X