La care Fiat 500 tra i paesi dell'Etna: il raduno delle auto d'epoca a Giarre

di

CATANIA. Grande successo al “Raduno In FIat 500 Giarre- Linguaglossa”, giunto quest’anno alla sua XV edizione, organizzato dalla Pro Loco di Giarre, presieduta da Salvo Zappalà, che ogni anno puntualmente offre un tributo alle care vecchie “Fiat 500”, dedicando un’intera giornata a tutti gli appassionati giarresi e non solo, delle “nonnine” Fiat e della nuova Cinquecento.

La manifestazione si è svolta ieri e ha portato in giro per le vie dei paesi le circa 100 auto iscritte, provenienti oltre che dalla provincia di Catania anche dalle province di Trapani, Siracusa e dalla vicina Calabria. Le auto con i piloti sono state protagoniste di sfilate e di giochi.

Ammirata l’esposizione delle vetture nella spettacolare cornice di piazza Duomo a Giarre e a Linguaglossa, porta dell’Etna, dove i partecipanti sono stati accolti con un cocktail di benvenuto. Nel pomeriggio le “500” sono poi ripartite per mettersi ancora in mostra al Duomo di Giarre, dove sono ancora in esposizione.

"Obiettivo della manifestazione - spiega il presidente Zappalà - è ancora una volta la promozione turistica delle città di Giarre e Linguaglossa e quest'anno ancor più delle scorse edizioni. Registriamo di anno in anno un aumento della passione e della cultura per questa straordinaria auto, che ormai è più che una tradizione storica in tutta l’Italia e che merita di essere celebrata insieme ai cittadini”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X