IL CASO

I fedeli portano le sedie da casa per la messa, dopo l'incendio in chiesa a Trecastagni

di

«Non possiamo cedere al ricatto e alla violenza, non possiamo farci vincere dalla superbia e dall’arroganza di chi ha voluto colpire il cuore della nostra Chiesa. Andiamo avanti con forza e determinazione». Lo ha ribadito ieri padre Alfio Cristaudo, rettore della Chiesa Madonna dell'Aiuto alla Sciara, durante la messa.

L’ha celebrata con i suoi fedeli davanti all’edificio sacro che nella notte tra giovedì e venerdì è stata devastato da un incendio doloso. La vita della comunità religiosa di Trecastagni non si ferma. I fedeli, tantissimi, hanno accolto l’appello rivolto dal parroco subito dopo l’incendio: portate da casa le sedie per partecipare alla messa.

Ieri erano più di centocinquanta i parrocchiani che, alle 18, si sono ritrovati sul sagrato della chiesa dichiarata inagibile dai vigili del fuoco di Acireale che la scorsa notte sono intervenuti per domare il rogo. Davanti alla chiesa anche gli scout.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X