CARABINIERI

Avances a minore sotto la doccia a Catania, arrestato marocchino

Un uomo di origini marocchine è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando provinciale di Catania che lo hanno bloccato nel campo nomadi di Via San Giuseppe La Rena dopo che si era introdotto di nascosto nella zona dove le donne curano l'igiene personale, facendo esplicite avances ad una minorenne che era sotto la doccia.

L’extracomunitario è accusato di tentativo di violenza sessuale aggravata e continuata su minori. A consentire l’intervento dei militari è stata una telefonata giunta al Numero unico di intervento (Nue) durante la quale l'interlocutore ha segnalato che un uomo stava importunando sessualmente una minorenne.

I militari, appena giunti sul posto hanno acquisito notizie utili a rintracciare il presunto aggressore, che hanno bloccato ad un centinaio di metri da capo nomadi. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X