L'INIZIATIVA

Catania, blitz al Rettorato da parte dei componenti dello Studentato 95100. 

di

Blitz al Rettorato da parte degli studenti e delle studentesse universitari dello Studentato 95100.  L’azione si lega all’annunciato sgombero dei locali dello Studentato Occupato 95100.

"E' inaccettabile che il Prorettore Magnano San Lio abbia approvato lo sgombero coatto di 20 studenti in emergenza abitativa, come dichiarato dalla Responsabile dell'Ente Ursino Recupero, se così fosse, sarebbe di gravità inaudita. Non andremo via da qui senza un incontro col Prorettore."dichiarano.

Lo Studentato Occupato 95100, aperto  i primi di febbraio 2018 a seguito di una campagna sulla carenza di borse di studio e alloggi promossa da un gruppo di studenti e studentesse dell’Università di Catania, è stato inutilizzato per circa 10 anni. Durante questi lunghi anni di inutilizzo, molte le incursioni e i furti subiti dallo stabile; persino un’antica fontana del ‘600 è stata rubata. Dopo la riapertura da parte di un gruppo di studenti e studentesse, grazie a dei lavori di auto-recupero dello stabile, lo Studentato Occupato 95100 è diventato la casa di quei giovani studenti e studentesse che, senza borsa di studio e alloggio, non avrebbero potuto vivere e studiare a Catania in assenza dello stabile recuperato con 20 posti letto.

“Il Rettorato ha il dovere di tutelare e venire incontro agli studenti, non trattarli come problemi di ordine pubblico.” commenta Ruggero, studente di economia ed abitante dello Studentato "Se ci fosse davvero una volontà dietro questa decisione sarebbe gravissimo, non è possibile che il rettore permetta che 20 studenti in emergenza abitativa vengano buttati per strada senza soluzioni."

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X