A SAN CRISTOFORO

Sei chili di cocaina nascosti nell'armadio delle figlie, arrestata 35enne a Catania

di

Sono stati trovati sei chili di cocaina nel quartiere San Cristoforo di Catania. Una abitazione di via Mulini a Vento, a pochi passi dalle vie Trovatelli e Alogna, dove poco tempo fa c’era stata l’operazione “Bivio”.

La droga era nascosta nell’armadio delle figlie. All’interno dell’armadio delle due bambine, alle spalle degli indumenti e degli oggetti preziosi, dietro una paretina in legno creata appositamente per occultare la droga è stata trovata una busta di plastica contenente sei panetti di cocaina del peso di oltre sei chili.  In manette la donna che la custodiva.

I carabinieri della compagnia di Catania piazza Dante hanno arrestato nella flagranza una donna catanese di 35 anni, poiché ritenuta responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

La droga che, opportunamente tagliata e dosata, avrebbe fruttato al dettaglio una cifra superiore al mezzo milione di euro è stata sequestrata mentre la donna, moglie di un noto pregiudicato, in attesa della direttissima è agli arresti domiciliari.

Lo scorso 28 giugno il maxi blitz antidroga dei carabinieri nelle piazze aveva scardinato due piazze di spaccio del popoloso quartiere di San Cristoforo. Ventisette persone erano state indagate ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico di cocaina e marijuana. Erano differenti gruppi criminali situate a meno di 100 metri di distanza l'una dall'altra con numerosi episodi di collaborazione attraverso un sistema di vedette che, con veicoli e motocicli, avevano il compito di avvisare i pusher dell'eventuale presenza di forze di polizia.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X