IMMEDIATO L'INTERVENTO

Etna, escursionista si infortuna a quota 2.200 metri: salvato dal soccorso alpino

di

Un escursionista di Paternò si è infortunato a quota 2.200 metri sul sentiero della Schiena dell’Asino che costeggia la Valle del Bove sul Monte Etna.

I militari della stazione del soccorso alpino della guardia di finanza di Nicolosi sono stati allertati attraverso una chiamata al 118. Il recupero dell’uomo infortunato è stato eseguito in collaborazione con i volontari del corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico.

Dalla dinamica dell’incidente i soccorritori pensavano ad una frattura della caviglia sinistra. Una volta arrivati sul posto, hanno immobilizzare l’arto e spostato il ferito con una barella.

L’uomo è stato infine trasportato con un’ambulanza del 118. Nella giornata precedente gli uomini del soccorso alpino e speleologico siciliano nelle stazioni di Etna Nord ed Etna Sud hanno salvato un gruppo di trentuno escursionisti, che sono stati fermati da un temporale nella zona della Grotta dei Lamponi. Il soccorso alpino ha permesso ai turisti di arrivare nel rifugio più vicino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X