L'ALLERTA

Etna, forte esplosione dal cratere di Sud Est: boato ai piedi del vulcano

di

Avvertito questa mattina, con forte preoccupazione dalla popolazione di Giarre e dei comuni limitrofi, un fortissimo boato, come fosse una bomba. Si è trattato invece di una violenta esplosione di uno dei crateri sommitali dell'Etna.

Potrebbe preludere alla ripresa di un nuovo evento parossiatico. La situazione viene monitorata e valutata dai vulcanologi dell'Osservatorio catanese dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

L'esplosione è stata registrata nella bocca orientale del nuovo cratere di Sud-Est (ribattezzato dai vulcanologi dell'Ingv "u purtusiddu"). Lo stesso cratere aveva già prodotto due forti esplosioni ieri, mattina e pomeriggio, e un'altra stamattina intorno alle ore 6.16. Secondo il vulcanologo Boris Behncke, pare che quella registrata poco prima delle ore 9 di stamani "sia la più forte registrata sino ad ora".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X