VIGILI DEL FUOCO

Scivola nella vasca da bagno e vi resta per due giorni, anziana salvata a Gravina di Catania

Una signora di 84 anni, che vive sola a Gravina di Catania, è rimasta per due giorni nella vasca da bagno della sua abitazione dove era scivolata. L’hanno trovata ieri pomeriggio, in stato di semi incoscienza, i vigili urbani del Comune etneo intervenuti dopo la segnalazione di residente della stessa strada che la vedevano da giorni. A forzare la porta d’ingresso sono stati i vigili del fuoco.

«Abbiamo ricevuto una chiamata dai vicini della signora - ha dichiarato il comandante dei vigili urbani di Gravina di Catania, Michele Nicosia - che da diversi giorni non avevano notizie né della sua presenza all’interno dell’abitazione né di suoi spostamenti. La nostra autopattuglia di servizio è intervenuta informando contestualmente il magistrato di turno. Abbiamo trovato la signora in stato di semi incoscienza all’interno della vasca da bagno in cui era scivolata, ancora vestita, non riuscendo a rialzarsi. Non aveva telefoni vicino a sé e, secondo quanto ci ha riferito, è rimasta due giorni in quella posizione e non ha parenti in Sicilia. Adesso è stata trasferita in ospedale in ambulanza».

«Ringrazio la nostra polizia locale e i vigili del fuoco per la prontezza d’intervento - ha commentato il sindaco Massimiliano Giammusso informato dell’accaduto - ma soprattutto i concittadini che si sono preoccupati dell’assenza di notizie dalla loro anziana vicina».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X