Battesimo del mare a Santa Tecla per festeggiare i 25 anni di subacquea per disabili

Si è svolto a Santa Tecla, presso il lido Cocole, il “Battesimo del mare”, promosso dall'associazione Life Onlus, con il patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico.

Come ogni estate, l'evento è stato dedicato alla cittadinanza, a tutti coloro che amano il mare e lo sport, in particolare a coloro che, per la prima volta, desiderano scoprire il mondo della subacquea.

Una giornata che ha visto la partecipazione di tanti giovani normodotati e diversamente abili del territorio.

Quest'anno, la manifestazione sportiva ha voluto celebrare i 25 anni di affiliazione dell'Associazione Life Onlus con HSA Italia, con la partecipazione di Sigonella Scuba-Club.

"Venticinque anni di lavoro in acqua con persone diversamente abili mi hanno fatto capire che non esiste alcun limite per chi ha veramente voglia di fare qualcosa". Carmelo La Rocca, vice presidente dell'associazione Life, è uno dei primi istruttori, nonché promotore della HSA a Catania.

La Handicapped Scuba Association, famosa organizzazione americana per la promozione della subacquea per persone diversamente abili, compie quest'anno ben venticinque anni di attività in Italia.

"La mia esperienza con HSA nasce negli anni novanta - racconta Carmelo -. Dopo un grave incidente stradale, riuscii ad alzarmi dalla carrozzina e decisi di dedicarmi in prima persona a favore dei soggetti diversamente abili tramite la mia passione più grande: il mare. Avevo saputo che HSA in America era specializzata nella realizzazione di corsi personalizzati per disabili. Contattai Aldo Torti, attuale presidente HSA in Italia, e insieme iniziammo a pianificare la diffusione di questa bellissima attività nel nostro Paese".

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X