LA SENTENZA

Omicidio a Palagonia, trent’anni a un licatese: incastrato dalle telecamere di sorveglianza

di
omicidio palagonia, Francesco Calcagno, Luigi Cassaro, Agrigento, Catania, Cronaca
Luigi Cassaro

L’omicidio davanti alla telecamera che gli inquadra il volto e il cappello che gli cade prima della fuga con la traccia di sudore che lo inchioda: il licatese Luigi Cassaro, 49 anni, accusato di avere ucciso con un revolver, il 23 agosto dell’anno scorso, Francesco Calcagno, 58 anni, all'interno della sua casa di campagna di Palagonia, nel Catanese, è stato condannato a 30 anni.

La sentenza è stata emessa dal gup del tribunale di Caltagirone, Maria Ivana Cardillo. A tradire Cassaro, fra le altre cose, era stato un video. Il delitto è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell’abitazione della vittima.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X