MALTEMPO

A Catania la mareggiata provoca danni a diverse barche

di

La mareggiata abbattutasi, sulla costa del catanese, ha provocato danni ingenti a strutture pubbliche e privati. La zona particolarmente colpita è quella compresa tra il capoluogo etneo, Acireale e Aci Castello. In quest’ultimo comune il sindaco Filippo Drago è pronto a chiedere lo stato di calamità, alla Regione ed al governo nazionale. La mareggiata ha devastato le piattaforme di molti stabilimenti balneari e di diversi privati, oltre ad aver danneggiato o affondato alcune barche.

Nella mattinata di ieri il sindaco Drago ha illustrato ciò che è accaduto sulla fascia costiera al governatore Nello Musumeci. "A nome di tutti lo ringrazio pubblicamente- ha detto Drago- per aver ascoltato la richiesta d'aiuto da parte del Comune di Aci Castello, che nei prossimi giorni farà pervenire alla giunta regionale la richiesta di stato di calamità naturale da inoltrare al Governo nazionale", ha specificato Drago.

La versione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X